Anche quest’anno
l’UAAR a Piazza San Pietro

Domenica 13 gennaio 2002, una quindicina di soci del circolo romano dell’UAAR hanno partecipato alla manifestazione per ricordare la terribile morte di Alfredo Ormando, un omosessuale siciliano che, braccato dai pregiudizi e dall’ostilità dell’ambiente in cui viveva, scelse come gesto di estrema protesta di darsi fuoco davanti a san Pietro il 13 gennaio del 1998.

L’Arcigay commemora ogni anno questo avvenimento con una giornata di riflessione contro le persecuzioni di origine religiosa, cui prendono parte le associazioni democratiche e i gruppi omosessuali romani.

Quest’anno circa duecento persone si sono ammassate davanti alle transenne di fronte alla piazza - pattugliata dalla polizia che, per esplicita richiesta del Vaticano, non permette l’accesso ai dimostranti neanche per posare un fiore là dove quest’uomo disperato si è tolto la vita.

Durante la cerimonia della commemorazione è stato chiamato a parlare anche Sergio D’Afflitto, segretario del circolo UAAR di Roma, le cui parole commosse sono state accolte da parte degli astanti con un applauso caloroso

Lorenzo Lozzi Gallo



Una foto della nostra rappresentanza: Lorenzo, Giulio Cesare, Enrico, Maurizio, Rosalba e il coordinatore Sergio


Un momento del discorso commemorativo


La deposizione della corona di fiori

 
 


Circolo UAAR di RomaVia Ostiense 89, 00144 Roma — Tel. 06 575 7611 - 338 316 3509 — e-mail