NO VAT 2007: A Hard Rain’s A-Gonna Fall

E cadde la pioggia il 10 febbraio 2007!
Cadde su Facciamo Breccia e su tutte le associazioni che sostenevano il movimento.
Aprì non pochi vuoti tra le nostre file perchè molta fu la gente che restò a casa, ma non riuscì a fermarci.
Quello che doveva essere per noi l’ostacolo delle condizioni atmosferiche si è trasformato nel nostro punto di forza: più di 10.000 persone erano là, davanti alla Piramide, pronte a raggiungere Campo de’ Fiori.
Tanta fu la determinazione di tutti noi, che neanche la stampa riuscì ad attenuare gli effetti della manifestazione.

Tutti sapevamo che non può piovere per sempre!

Il nostro amico iscritto UAAR di Avellino

Si è presentato all’appuntamento dicendo che era la prima volta che prendeva contatto attivo con l’associazione, poi mentre eravamo in marcia mi dice «Facciamo un po’ di casino?» e mi mostra un oggetto misterioso che non riuscivo a capire cosa fosse (la stanchezza accumulata dal mattino e la pioggia iniziavano a far sentire il loro effetto).
«In che senso?», gli ho fatto io (preoccupato anche perché noi chiudevamo il corteo e avevamo i celerini dietro le spalle).
«Diamo fiato alle trombe!» risponde.
Improvvisamente mi sono accorto che l’oggetto misterioso era una cornamusa scozzese e lì i miei occhi si sono illuminati.
«Sì… assolutamente sì!» ho risposto io.
Ha scaldato un po’ lo strumento e poi ha dato veramente fiato alle trombe.

Beh ragazzi… non potete immaginare cosa è stato farsi la manifestazione NO VAT a passo di Brave Scotland tipo Highlander sotto la pioggia!
Non solo ci ha alzato il morale, ma tutte le altre associazioni che stavano davanti a noi sono arrivate ad assistere al singolare evento.
La pioggia ci è apparsa immediatamente necessaria, perchè niente avrebbe potuto accompagnare meglio il suono della cornamusa.

È stato un grande!
Speriamo di averlo sempre con noi tutte le volte che saremo in piazza!

 
 


Circolo UAAR di RomaVia Ostiense 89, 00144 Roma — Tel. 06 575 7611 - 338 316 3509 — e-mail