25 febbraio 2007
L’UAAR al Carnevalone Liberato di Poggio Mirteto

Per la prima volta dalla sua nascita, l’UAAR ha partecipato con un proprio stand alla festa del Carnevalone Liberato di Poggio Mirteto (Rieti): è stata una strana esperienza apparire come l’associazione più moderata tra quelle presenti all’evento.
È stata una gran bella giornata quella del 25 febbraio 2007: abbiamo ospitato al nostro gazebo anche gli amici di Facciamo Breccia che ci hanno aiutati con la loro presenza (con il loro slogan NO VAT hanno attirato molto l’attenzione generale).
Arrivati sul posto verso le 11 ci siamo accorti che le associazioni erano state relegate dopo l’archetto in una via in fondo alla piazza principale.
Eppure, nonostante tutto, forti della nostra esperienza e del nostro equipaggiamento, abbiamo individuato un punto strategico (guardacaso proprio davanti alla casa del parroco) che permetteva di far vedere i nostri colori attraverso l’arco da tutta la piazza, e che era praticamente sempre battuto dal vento (il che ha mantenuto le nostre bandiere tese ininterrottamente per tutto il giorno).
Senza esagerare, siamo stati lo stand più fotografato: non c’è stato momento in cui non abbiamo visto gente che ci inquadrava con la macchina fotografica o col cellulare.
A parte 15-20 minuti di pioviggine, il tempo ci ha risparmiati.

La partecipazione del circolo è stata eccezionale (il morale a Roma è molto alto: i frutti di una buona organizzazione e dei recenti successi iniziano farsi sentire).
Oltre agli amici di Facciamo Breccia, ben 12 iscritti (con amici e parenti) sono venuti da Roma a darsi il cambio al banchetto.
Ragion per cui ci siamo potuti permettere il lusso di darci i turni ai nostri doveri associativi per lasciare lo stand UAAR in buone mani e andare a seguire il concerto del gruppo combat-folk I Ratti della Sabina (molti di noi non li avevano mai visti dal vivo).


I Ratti della Sabina

Quest’anno il rogo è toccato a un pupazzone di Prodi abilmente trasformato in Ratzinger (praticamente era Ratzinger a cui avevano disegnato gli occhiali alla Romano Prodi: un bel modo fantasioso per evitare la denuncia per vilipendio).

Ciao amici del Carnevalone, ci rivediamo la prima domenica di quaresima del 2008!

 
 


Circolo UAAR di RomaVia Ostiense 89, 00144 Roma — Tel. 06 575 7611 - 338 316 3509 — e-mail