10 dicembre 1948, la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

Il 10 dicembre 1948 a Parigi viene firmato il documento redatto dalle Nazioni Unite noto come Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (in inglese The Universal Declaration of Human Rights, in francese Déclaration universelle des droits de l’homme), talora anche chiamato Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo.

Questo documento (derivato dalla prima Dichiarazione Universale del 1789) segnerà un elemento di svolta nella storia del XX secolo e sarà recepito da tutti i Paesi membri dell’ONU diventando anche parte integrante della Convenzione europea e della costituzione dell’Unione europea.

Ciononostante ancora sono molti i Paesi dove — in maniera occulta o manifesta — tale Dichiarazione è regolarmente violata.

Questa giornata si festeggia con manifestazioni stanziali in piazza

Qui sono disponibili gli articoli con una descrizione filmata.

Siti correlati

 
 


Circolo UAAR di RomaVia Ostiense 89, 00144 Roma — Tel. 06 575 7611 - 338 316 3509 — e-mail