9 febbraio: la Repubblica romana del 1849

«In nome del Popolo Sovrano!»


I triumviri: Mazzini, Armellini e Saffi

Quella del 1849 fu la seconda Repubblica che Roma vide dopo la fine dell’Impero Romano.
La Repubblica Romana proclamata il 9 febbraio del 1849 (primo Stato della storia d’Europa a sancire il principio per cui le convinzioni religiose sono una libera scelta individuale di ciascuno e non possono costituire discriminante nell’esercizio dei diritti civili e politici) resistette per tre mesi all’assedio delle soverchianti forze francesi, e vide la partecipazione di uomini e donne arrivati da ogni parte d’Italia, d’Europa e persino dall’America.
Questa gloriosa pagina di storia risorgimentale resta ancor oggi uno dei più memorabili ed eroici esempi della resistenza della società laica contro la mano tirannica del despotismo confessionalista.

Questo giorno, che apre la lunga lista delle ricorrenze laiche di febbraio, viene ricordato ogni anno con la deposizione di una corona di fiori al monumento dei caduti sul Gianicolo.

Siti correlati

 
 


Circolo UAAR di RomaVia Ostiense 89, 00144 Roma — Tel. 06 575 7611 - 338 316 3509 — e-mail