Servizi ai cittadini

LOCALI PER CERIMONIE LAICHE

Dal 2004 è attiva presso il cimitero comunale del Verano la Sala del Tempio Egizio per la celebrazione di cerimonie funebri civili o comunque non religiose.

Per informazioni sulla disponibilità e sugli orari del Tempio Egizio è possibile rivolgersi alla sig.ra Carmela Mele dei servizi funerari dell’AMA, al numero 0649236255.

Richiesta di celebranti per cerimonie laiche

La pratica delle celebrazioni laiche (non religiose) di eventi come funerali, matrimoni o nascite (ampiamente diffusa in Francia, Belgio e nei Paesi anglosassoni) è discretamente presente in Italia.
Non si tratta di cerimonie civili come il matrimonio in Comune, ma di vere e proprie cerimonie laiche il cui svolgimento è a libera scelta degli interessati.

Tale tipo di pratiche non è condiviso da tutti i non credenti ma, esistendo la libertà di scelta, l’associazione si preoccupa di dare la possibilità di accedere a tali servizi a tutti i cittadini che la richiedano e a fornire anche i celebranti o gli officianti (se richiesti).

All’indirizzo e-mail roma@uaar.it del circolo UAAR di Roma possono essere segnalate tutte le richieste per celebrazioni laiche da svolgersi nella provincia di Roma nonchè tutte le richieste di partecipazione volontaria come officianti per celebrazioni laiche.

Cremazioni

La pratica della cremazione è una realtà acquisita anche nel nostro Paese, nonostante l’opposizione della Chiesa cattolica.
Qualunque cittadino può richiederla, anche in virtù del fatto che alcune religioni diverse dalla cattolica la prevedono espressamente.

Per informazioni sulla disponibilità e sugli orari delle sale di cremazione è possibile rivolgersi al numero 0649236287, Ufficio Cremazioni del cimitero Verano (Servizi Funebri e Cimiteriali dell’AMA - Comune di Roma).

Per poter usufruire della cremazione, il cittadino può optare per una delle tre seguenti soluzioni:

  1. iscrizione a un’associazione di cremazione legalmente riconosciuta;
  2. volontà espressa tramite disposizione testamentaria presso un notaio;
  3. in assenza di disposizioni in vita da parte dell’interessato, la volontà della maggioranza degli eredi aventi diritto espressa dopo il decesso all’ufficiale civile del comune di decesso o di residenza.

In base alla normativa vigente per il territorio della Regione Lazio, le ceneri possono essere (a scelta):

  1. disperse in cimitero in apposita area dedicata;
  2. disperse all’aperto in luogo scelto dall’interessato a condizione che la dispersione sia gratuita e che avvenga oltre i 200 metri in linea d’aria da qualsiasi manufatto;
  3. affidate ai familiari o ai parenti più stretti.

Sono attualmente disponibili due associazioni nel territorio della Regione Lazio:

  • A.R.C. - Associazione Romana Cremazione (ATTENZIONE: detta associazione è interamente controllata dal Vaticano): la procedura di cremazione prevede una funzione religiosa e la sepoltura secondo tutti i canoni religiosi.
    Sono stati segnalati casi di difficoltà burocratiche appositamente inventate da parte della suddetta associazione al fine di ostacolare le richieste di cittadini che non desiderassero esequie religiose.
    Non è quindi l’associazione più consigliabile a chi desideri delle esequie laiche.
  • Società per la Cremazione di Viterbo (Via dei Monti Cimini 36, tel. 0761325798), competente per la regione Lazio. Si auspica che in tempi brevi si possa riuscire ad avere anche un ufficio competente a Roma.

Assistenza per casi di discriminazione religiosa e violazione delle libertà individuali

Per quanto riguarda casi specifici di discriminazione religiosa e di violazione della libertà di scelta religiosa e non, in particolare per tutti i casi concernenti:

  • assistenza legale per lo sbattezzo (la suddetta assistenza è comunque già garantita al livello nazionale tramite il sito uaar.it);
  • assistenza legale per casi di discriminazione (funzioni religiose o visite pastorali in orario di lavoro, esposizione indiscriminata di crocifissi);
  • assistenza legale per casi di circonvenzione e circuizione da parte di qualsiasi gruppo o organizzazione religiosa (es. sette);
  • assistenza legale per casi di omissione di atti di ufficio da parte di funzionari pubblici o di esercenti di attività di pubblico servizio;
  • assistenza per le realtà educative (crocifissi nelle aule e casi di discriminazione scolastica, interventi nelle assemblee scolastiche);
  • assistenza per i ricoveri ospedalieri (tutela dalle esequie in caso di decesso);
  • assistenza per la tutela della libertà di scelta (difesa dai metodi di persuasione da parte dei volontari delle associazioni antiabortiste nei casi di interruzione di gravidanza),

è possibile far riferimento all’indirizzo mail soslaicita@uaar.it.

Volontariato

Possono essere segnalati all’indirizzo e-mail roma@uaar.it del Circolo UAAR di Roma tutte le richieste di pratica di volontariato presso enti o organizzazioni non confessionali.

Enti od organizzazioni non confessionali possono altresì richiedere ai suddetti recapiti la disponibilità di volontari laici per servizi di ogni tipo.

 
 


Circolo UAAR di RomaVia Ostiense 89, 00144 Roma — Tel. 06 575 7611 - 338 316 3509 — e-mail